• Orari di lavoro: Lun-Ven: 09:00-18:00

  • E-Mail: bartoloni@pm-online.it

Frequently Asked Questions - Esame

FAQ - Esame

Domande sull'esame di certificazione

Dopo aver preparato e spedito la domanda di ammissione all'esame il PMI la valuta e l'approva nel giro di una settimana inviandoti una comunicazione di ammissibilità. Da quel momento hai un anno di tempo e tre tentativi a tua disposizione per superare l'esame di certificazione.

Al momento della spedizione della domanda potresti però essere selezionato per una verifica a campione. In tal caso dovrai spedire la documentazione al PMI e attendere l'esito delle loro verifiche per ottenere l'ammissibilità anzidetta.

Dopo aver ottenuto l'ammissibilità occorre accedere di nuovo all'applicazione con la quale si è inoltrata la domanda di ammissione e pagare la quota di esame.

Ricordati che nel caso della certificazione PMP lo sconto riservato ai soci PMI è superiore alla quota associativa e quindi conviene associarsi per risparmiare qualche dollaro. Per fare l'esame usufruendo dello sconto non è necessario aderire ai Chapter (sedi locali del PMI) altrimenti non ti conviene più. Se ritieni opportuno aderire ad un Chapter potrai sempre farlo in un secondo momento senza aggravio di costi.

Una volta pagato puoi prenotare l'esame usando il codice che ti sarà inviato dopo aver effettuato il pagamento.

Per conoscere la disponibilità di posti per l'esame PMP leggi la FAQ - Dove e quando posso fare l'esame PMP?

Per conoscere la disponibilità di posti per l'esame CAPM invece cerca la FAQ - Dove e quando posso fare l'esame CAPM?

L'esame PMP si può fare nei centri Prometric abilitati.

Per sapere dove si trovano i centri Prometric abilitati e quando è possibile sostenere l'esame in ciascuno di essi, seguire questa procedura:

  • accedere al sito Prometric 
  • Scegliere LOCATE a test center (seconda opzione)
  • Selezionare Italy e premete Next
  • Scegliere l'esame PMP dal menù a tendina e premete Next
  • Digitare la località ad esempio "Rome" e apparirà Atrak 
  • Premere quindi Availability nello stesso riquadro e poi selezionare il mese che interessa.

L'esame CAPM si può fare di tre modi diversi.

  • a casa o in ufficio usando il proprio computer sotto la sorveglianza remota di un funzionario della Pearson Vue
  • in un centro abilitato della Pearson Vue utilizzando i loro computer
  • in un centro abilitato della Prometric in modalità cartacea ma solo in determinate circostanze (sconsigliato)

Per sapere dove si trovano i centri Pearson abilitati e quando è possibile sostenere l'esame in ciascuno di essi, occorre consultare il sito Pearson Vue digitando il luogo dove si preferisce svolgere l'esame.

Per quanto riguarda invece gli esami sotto sorveglianza remota dal proprio computer occorre verificare che il proprio computer abbia i requisiti necessari (collegamento internet stabile ed efficiente, telecamera, microfono e altoparlanti efficienti) e che la stanza nella quale si intende svolgere l'esame sia ben illuminata, silenziosa e priva di distrazioni almeno durante l'esame. Non è ammesso lasciare la stanza durante l'esame e nemmeno allontanarsi dal computer restando sempre inquadrato dalla telecamera per tutta la durata dell'esame. Per maggiori informazioni su questa modalità di esame visitare questa pagina del sito PMI

 

Se non sei sicuro di possedere i requisiti per l'ammissione all'esame, propongo di verificarli insieme.

Usa questo foglio excel per raccogliere le informazioni essenziali sulla tua esperienza prima di inserirle nella domanda di ammissione all'esame. 

Compilalo e spediscilo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Così potrò aiutarti ad inquadrare meglio la tua esperienza per l'ammissione all'esame.

Possiamo dire che l'esperienza di fatto si autocertifica compilando una scheda per ciascun progetto gestito. Su ciascuna scheda occorre però indicare un referente che possa, in caso di auditing della domanda di ammissione da parte del PMI, confermare le informazioni fornite.

Non sono necessarie pertanto certificazioni da parte della azienda presso il quale il progetto è stato svolto per preparare la domanda di ammissione. Tutta la procedura infatti è concepita in modo che i vari soggetti coinvolti agiscano a livello personale senza alcuna autorizzazione o approvazione da parte dell'azienda.

Il referente può essere il tuo responsabile oppure lo sponsor, uno stakeholder importante o il cliente del progetto. Anche se tu o il tuo referente avete cambiato azienda va bene lo stesso basta che tu sappia come rintracciarlo.

E' buona norma quindi informare i vari referenti che intendiamo citarli nella domanda di ammissione all'esame di certificazione.

Solo nel caso la domanda di ammissione sia sorteggiata per un controllo sarà necessario contattare i referenti per ottenere la loro convalida delle informazioni fornite per ciascun progetto nella domanda di ammissione all'esame. Il PMI non contatterà il tuo referente ma sarai tu che sottoporrai alla sua firma un modulo che il PMI ti manderà in caso di auditing.

L'auditing è una semplice formalità e ha il solo scopo di verificare che il candidato non abbia inventato di sana pianta il progetto visto che esiste qualcuno disposto a confermarne l'esistenza. Non è previsto nessun controllo su come il progetto è stato gestito e quali siano stati i risultati del progetto stesso.

Se non vieni sorteggiato non dovrai disturbare i tuoi referenti e potrai limitarti ad informarli di aver ottenuto la certificazione.

La procedura di ammissione all'esame è piuttosto complessa.

Per questo ho predisposto un foglio elettronico per raccogliere le informazioni relative all'esperienza di project management e ho preparato un documento che descrive come utilizzare l'applicazione del sito PMI tramite la quale si effettua la domanda di ammissione all'esame.

Questi sono in breve i passaggi necessari ad ottenere la certificazione:

  • Registrazione al sito www.pmi.org per creare un account personale
  • Raccolta e verifica dei dati relativi alla propria esperienza di project management tramite questo foglio elettronico 
  • Preparazione della domanda di ammissione come descritto in questa guida
  • Spedizione elettronica della domanda di ammissione
  • Alla spedizione della domanda si riceve una email di risposta che può essere di due tipi:
    • la domanda è stata ricevuta ed in tal caso sarà certamente approvata entro una settimana senza ulteriori comunicazioni.
    • La domanda è stata selezionata per un controllo a campione e in tal caso occorre spedire per posta la documentazione richiesta e poi attendere l'esito delle verifiche. Nella gran parte dei casi queste si concludono positivamente e la domanda viene accettata. In alcuni casi però la domanda viene rifiutata motivandone le ragioni e bisogna ricominciare la procedura da capo
  • Da quando la domanda viene approvata c'è un anno di tempo per fare l'esame con tre tentativi a disposizione
  • Per ogni tentativo (in genere basta il primo) dobbiamo:
    • Pagare l'esame sul sito del PMI
    • Prenotare la sede e la data d'esame (vedi FAQ specifiche per PMP e CAPM)
    • Sostenere l'esame nella data e nella sede prescelta e ottenere la certificazione

Alcune società di formazione garantiscono il superamento dell'esame. Mi piacerebbe sapere come possono farlo.

Le tue probabilità di successo all’esame dipendono dalla tua preparazione (e questo aspetto dipende anche dalla bontà del materiale didattico e dal metodo di insegnamento), dalla tua capacità di concentrazione (l’esame dura 4 ore e tutti lo definiscono molto impegnativo) e dalla tua resistenza allo stress che l’esame e le aspettative legate al suo superamento comportano.

Come possono queste società influire sulle tue capacità personali? Il corso ti permette di prepararti alle difficoltà tecniche ed emotive dell'esame mediante le simulazioni e il mio supporto.

Questo certamente contribuisce ad aumentare le tue possibilità di successo ma non posso garantire il superamento dell'esame.

Ci sono tanti suggerimenti nel corso su come comportarsi all’esame. Questi suggerimenti sono ricavati dalle impressioni degli studenti.

Ma ognuno vive l'esame in modo diverso e lo affronta con una preparazione diversa.

Non tutti gli studenti condividono le loro impressioni all'esame e comunque si tratta di opinioni personali filtrate dal grado di preparazione e dallo stato emotivo con il quale ha ognuno di loro ha affrontato la prova.

Le impressioni sono inoltre influenzate dal risultato ottenuto. I dati sul risultato dell’esame poco dettagliati e non consentono di riscontrare obiettivamente le impressioni dei candidati.

Quindi è molto difficile dare indicazioni precise a riguardo

Purtroppo non c’è modo di saperlo.

Il PMI non fornisce informazioni statistiche sui risultati degli esami.

Solo gli studenti possono riportare le proprie impressioni e la valutazione ottenuta all’esame.

Ma si tratta comunque di un campione piuttosto esiguo per formulare delle valutazioni.

Gran parte dei candidati ritiene che i risultati all'esame sono simili a quelli ottenuti alle simulazioni del corso e la difficoltà delle domande di esame è analoga a quelle delle simulazioni.

Studiare e verificare la tua preparazione è l'unica garanzia di successo.

Frequentando il corso otterrai le contact hour necessarie per iscriverti all'esame. 

Se per qualsiasi motivo a fine corso non fossi in condizione di dare l'esame non ci sono problemi perché le contact hour non scadono mai.

Quando decidi di iscriverti all'esame e la tua candidatura viene accettata dal PMI hai un anno di tempo per sostenere l'esame.

Suggeriamo quindi di non rimandare l'iscrizione al corso dato che quello che apprenderai ti aiuterà comunque nel tuo lavoro e quando avrai tempo per sostenere l'esame ti basteranno due o tre settimane per ripassare quello che hai studiato.

Quando avrai completato il corso vedrai il tuo lavoro sotto una prospettiva completamente diversa e sarai curioso di approfondire quello che hai studiato.

Insomma non corri alcun rischio di dimenticare quello che hai appreso e quindi ti consigliamo di cominciare subito.

Di tanto in tanto capita che qualche discente chieda di utilizzare la versione inglese della Guida al PMBOK® e di sostenere l'esame in inglese.

Le motivazioni di queste scelte sono varie: qualcuno ha sentito dire che la traduzione delle domande o del testo non è ottimale, altri pensano di sfruttare questa opportunità per migliorare il loro inglese ecc.

Invece la traduzione della Guida al PMBOK® e delle domande di esame è di buon livello e pertanto raccomandiamo di studiare in italiano anche per le seguenti ragioni:

  • L'esame è veramente impegnativo. 200 domande in 4 ore significa che hai a disposizione solo 72 secondi per leggere e capire ogni domanda e le sue quattro risposte. A molti il tempo è appena sufficiente in italiano figuriamoci in inglese. Anche se il tuo inglese è di ottimo livello la prova sarà comunque più faticosa da sostenere in inglese che non nella tua madrelingua. Tutti escono provati dall'esame!
  • Gran parte dei termini tecnici utilizzati nel PMBOK sono tradotti in italiano e la traduzione non è detto che sia intuitiva. Voglio dire che anche con un inglese di buon livello non è detto che tu sappia immediatamente riconoscere la versione inglese di un termine tradotto che hai studiato e memorizzato in italiano. A che serve sobbarcarsi lo sforzo di imparare i termini tecnici (alcune centinaia) in due lingue diverse?
  • L'esame è comunque bilingue dato che, al momento dell'iscrizione, è possibile richiedere, oltre all'inglese che è comunque compreso, la traduzione delle domande in italiano (opzione gratuita Language Aid Italian). Durante l'esame il computer mostra contemporaneamente le domande in inglese e in italiano. Se una domanda non è chiara in italiano puoi sempre dare uno sguardo alla versione inglese, se ti sembra utile e se hai tempo di farlo.
  • Il PMI non pubblica alcuna informazione riguardo al risultato dell'esame e quindi non è possibile sapere se l'esame è stato superato utilizzando il language aid. Se superi l'esame vieni inserito nel Registry con Nome, Cognome e data dell'esame.
La descrizione dei progetti deve essere fatta secondo lo schema richiesto dal PMI.
Questo è quanto il PMI ha scritto ad un candidato che ha formulato una descrizione del progetto non corretta.
 
Dear xxxxxxx,
 
Thank you for your interest in the Project Management Professional (PMP)® Credential. We are in receipt of your application and have identified the following concerns:
 
Project Descriptions - The descriptions you provided are unclear regarding the tasks and role that you specifically performed. Please provide a description of your role with the following standards and tasks in mind.
 
PMI requires that qualified PMP candidates:
  • Perform their duties under general supervision and are responsible for all aspects of the project for the life of the project
  • Lead and direct cross-functional teams to deliver projects within the constraints of schedule, budget and resources
  • Demonstrate sufficient knowledge and experience to appropriately apply a methodology to projects that have reasonably well-defined project requirements and deliverables.
We are unable to ascertain from the project descriptions you have provided if you served in the capacity on the projects per the aforementioned role definition. Project descriptions should be documented clearly enough to ascertain whether or not the projects documented truly are projects (please refer to PMBOK®Guide, 5th Edition, Section 3.2).
 
Further, project descriptions should consist of the following:
  • A brief, one-sentence project objective
  • Project deliverables summarized by process areas (Initiating, Planning, Executing, Monitoring and Controlling, and Closing - abbreviations are acceptable IN, PL, EX, MC & CL)
  • A brief, one-sentence project outcome
Project descriptions should be a high level summary of the tasks you led and directed on the project (e.g. Initiating: develop project charter etc.; Planning: Scope definition etc.; and so on). Project management experience is required in each of the process areas when all projects are totaled, but not on each project. Project descriptions must be provided for all projects submitted on application. Please revise the project descriptions.
 
Your application has been moved to a pending status so that you may address the aforementioned concerns. To edit your application, please use our online certification system at https://certification.pmi.org/Default.aspx. You may also view and download a copy of your submitted application. When complete, please submit your edited application. Upon review of your re-submitted application, you will receive notification of your eligibility status via e-mail. If the information received is not sufficient, your application may be formally rejected.
 
Please contact us at Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. if you have questions or concerns.
 
Thank you,
PMI Application Processing Team
 
 
In sostanza quindi abbiamo a disposizione 550 caratteri per la descrizione (possibilmente in inglese) di ciascun progetto che dobbiamo organizzare come segue:
  • una breve descrizione degli obiettivi del progetto (es. realizzare un sito web per il ciclo turismo)
  • qui abbiamo due possibilità:
    • elencare i deliverable di progetto che abbiamo utilizzato per gestire il progetto raggruppati per gruppi di processi (es. IN: Project charter, Stakeholder register; PL: Project management plan, WBS, Requirements management plan; Risk register EX: Deliverables, Work performance data; Agreements MC: Work performance reports, Change logs CL: closed procurements
    • elencare i processi eseguiti per gestire il progetto sempre raggruppati per gruppi di processi (es: IN: Identify stakeholders; PL: Develope project management plan, plan scope management, collect requirements, define scope, create WBS, plan schedule management, define activities, sequence activities, estimate activity resources, estimate activity duration, develope schedule, plan comunications management, plan stakeholders management; EX: manage comunication, direct and manage project work; MC: Monitor and control project work, perform integrated change control, control schedule, control comunications; CL: Close project)
  • una breve descrizione dei benefici ottenuti dal progetto (es. aumento delle visite del 10%)

 

logo pm online


Abbiamo aiutato migliaia di studenti ad affrontare, consapevoli e preparati, le difficoltà dell’esame per ottenere la certificazione PMP® – Project Management Professional e la certificazione CAPM® - Certified Associate in Project Management

Indirizzo

Via Italo Svevo, 85 - 00137 Roma.

347-5830837

bartoloni@pm-online.it

Lun - Ven: 9:00 - 18:00

Attuare Sas di Bartoloni Claudio
Via Italo Svevo, 85 - 00137 Roma
P. IVA 07886051007